I master universitari a distanza in telemedicina

L’utilizzo dei mezzi di comunicazione a scopo sanitario nasce con la loro stessa invenzione. Dal telegrafo al telefono, dalla radio a internet, tutti hanno contribuito, dagli inizi del ‘900, a far progredire una disciplina che consentiva inizialmente di trasmettere informazioni sullo stato di salute dei pazienti ed il consulto tra medici. La sanità elettronica rappresenta l’uso combinato delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, in particolare internet, applicato al settore sanitario per scopi clinici, didattici e amministrativi; sia in presenza che a distanza . All’interno di questo contesto si inseriscono i master universitari a distanza in telemedicina.

Questi percorsi di studi sono dedicati non solo ad operatori sanitari, per la formazione di personale con specifiche competenze, ma anche a tecnici, che intendono orientare la propria professione verso la progettazione e la gestione di strumenti tecnologici per la telemedicina. La telemedicina moderna nasce con l’avvento dell’informatica e delle reti di comunicazione, continuando ogni giorno a progredire, proponendo sempre più sofisticate applicazioni, che consentono di semplificare la gestione clinica dei pazienti, con grandi benefici per il sistema sanitario e per i pazienti stessi. Grazie alla sanità elettronica e alla telemedicina, un’istituzione sanitaria o un ministero possono conseguire:

  • una maggiore efficienza nella gestione sanitaria attraverso la riduzione dei costi nell’acquisizione di dati e informazioni;
  • l’eliminazione del rischio di duplicazioni negli interventi diagnostici o terapeutici e il trattamento dei pazienti a domicilio;
  • una migliore qualità dell’assistenza sanitaria grazie alla condivisione della conoscenza dei professionisti del settore, al confronto e ad un maggiore coinvolgimento tra pazienti e operatori sanitari;
  • l’empowerment dei pazienti;
  • la formazione di medici e pazienti sulla gestione delle patologie;
  • più equità, ad esempio offrendo a piccole realtà sanitarie/ospedaliere la possibilità di aprire un canale diretto con le grandi istituzioni, e di effettuare visite virtuali in aree remote.

In questo scenario, è fondamentale per un manager essere in grado di cogliere le potenzialità e le opportunità offerte dalla telemedicina e dalla sanità elettronica, e soprattutto saperne guidare e gestire la nuova frontiera dell’assistenza sanitaria.

Per maggiori informazioni sui master a distanza visita: http://unitalia.eu/master-a-distanza-primo-livello/

Potrebbero interessarti anche...