casa e design

Come scegliere il bancone del bar

L’arredamento bar è un aspetto che non può essere tralasciato. Ad esempio il bancone è il primo complemento d’arredo che si nota all’ingresso, motivo per cui può essere definito il cuore pulsante del locale. Per questo motivo deve essere tenuto nel miglior modo possibile, perché il giudizio di chi entra in un bar, è dato anche dallo stato di pulizia e dall’ordine del bancone.

Acquistare un bancone da bar è sempre una questione delicata per vari motivi. Uno di questi è il costo: infatti, molto spesso, il bancone viene pagato fino a tre volte il suo reale valore. Innanzitutto dobbiamo chiederci qual è lo stile da dare al proprio locale? Casual, chic, shabby chic? Inoltre bisogna valutare le dimensioni del bancone; il vincolo delle dimensioni è dato da due motivi: 

  1. lo spazio fisicamente disponibile nel locale; 
  1. le dimensioni ideali (sopratutto altezza del bancone bar e profondità) per facilitare il lavoro. 

Il primo punto va ovviamente valutato di locale in locale, mentre le dimensioni ideali per il ciclo lavorativo consento una migliore gestione degli spazi al fine di velocizzare il lavoro dietro il bancone. 

Un’altra cosa da tenere a mente è l’ottimizzazione dei cicli di lavoro e porsi la seguente domanda: il bancone che voglio realizzare ottimizza il lavoro dei miei dipendenti? Evita gli sprechi e di farmi perdere soldi?  Uno dei ruoli più importanti del bancone dovrebbe essere proprio quello di ottimizzare il ciclo lavorativo.

E’ importantissimo che tutti i dipendenti siano in grado di lavorare velocemente quando una folla di gente verrà ad ordinare caffè o cocktail. Altro punto focale dell’arredamento bar è il ruolo del bancone: deve attirare i clienti e portarli a spendere di più! Lo scopo è aumentare i tuoi guadagni sia ottimizzando il ciclo lavorativo, sia aumentando i clienti e la loro spesa media.

Per maggiori info visita il sito: http://www.abi-srl.com/arredamento-bar-brescia/