marketing

Cos’è la SEO?

L’acronimo “SEO” sta per Search Engine Optimization, che in italiano potrebbe essere tradotto come “ottimizzazione per i motori di ricerca (e per gli utenti che li utilizzano)“. Diciamo subito che la SEO rappresenta tutte quelle tecniche e strategie che permettono ad un sito web di essere trovato dagli utenti sui motori di ricerca (tra i risultati non a pagamento), cioè proprio nel momento in cui stanno cercando informazioni su determinati contenuti, prodotti o servizi.

Queste pratiche sono molteplici e riguardano diversi aspetti di un sito web: l’ottimizzazione della struttura del sito, del codice HTML, dei contenuti testuali, la gestione dei link in entrata (ovvero che da altri siti puntano verso il tuo sito, detti inbound link o, più comunemente, backlink) ed in uscita (che dal tuo sito puntano verso altri).

La SEO, le cui operazioni fanno parte delle attività di web marketing, agevola il compito dei tanti crawler di Google, che giorno dopo giorno, scansionano il web in ogni angolo del pianeta alla ricerca di nuovi documenti web da scansionare, indicizzare e catalogare aggiungendoli nel Link Graph, riuscendo a dar vita a miliardi di serp (Search Engine Results Page), utili a restituire ad ogni singolo utente del web le risorse migliori e più pertinenti ad ogni tipo di query ricercata.

Per capire come funziona nei dettagli la SEO sarebbe buona norma frequentare un corso SEO tenuto da professionisti (per info vai quì https://www.posizionamentomotoridiricerca.com/) in cui vengono affrontati argomenti specifici su questa tematica. Poiché Google è il motore di ricerca di gran lunga più utilizzato al mondo, la maggior parte delle attività SEO riguardano lo studio dell’algoritmo di Google e dei suoi periodici aggiornamenti, e le relative azioni per rendere i siti più “graditi” a tale algoritmo.

Il target del corso SEO è rappresentato principalmente da consulenti di search marketing o dipendenti di agenzie che offrono servizi di consulenza SEO ai propri clienti e che desiderano approfondire il funzionamento di un motore di ricerca per evitare decisioni tecniche errate o non ottimali.