automotive

Le auto incidentate: rischio o opportunità?

Le auto incidentate possono essere un’opportunità da valutare quando si va alla ricerca di un veicolo d’occasione.

Quali sono le auto incidentate?

Non basta un semplice incidente per poter definire un auto “incidentata”. Se infatti l’incidente stradale può provocare danni lievi ( solo a partire da 200 euro si tratta di un vero evento dannoso) per poter applicare questa definizione il valore del danno deve superare i 1500 euro.
I veicoli danneggiati in modo importante possono sembrare un rischio, ma possono anche rappresentare un’opportunità di risparmio. Prenditi un po’ di tempo per capire se questa può essere un’opzione adatta a te. Un alto valore del danno non sempre significa auto senza valore. Occorre innanzi tutto capire come l’auto è stata danneggiata. Un grosso incidente su un auto di basso valore, in cui motore o parti di carrozzeria sono seriamente danneggiate avrà costi di riparazione piuttosto alti che non si traducono automaticamente in auto affidabile. Questo potrebbe essere un esempio di un acquisto rischioso auto incidentate. Quando invece il veicolo subisce danni alla carrozzeria, per quanto il costo delle riparazioni possa essere relativamente alto, potrebbe essere un’opzione interessante d’acquisto se motore e importanti parti meccaniche del veicolo sono nelle
stesse condizioni in cui si trovavano prima dell’incidente.

Ogni incidente ha la sua storia

Prima di acquistare auto incidentate ci sono dei semplici fattori da considerare. Ovvero:
• quali elementi del veicolo sono stati danneggiati seriamente?
• gli elementi danneggiati sono fondamentali per le prestazioni dell’auto?
• i costi di riparazione sono “giusti”? Ne vale la pena?

Altra cosa fondamentale è ottenere la storia del veicolo e la perizia assicurativa che fornisce l’esatta dimensione (e l’elenco) dei danni subiti dall’auto a seguito del sinistro. Una volta fatti questi conti, cercare occasioni tra questo tipo di auto può essere vantaggioso per procurarsi un mezzo economico per andare da casa all’ufficio, o da lasciare davanti alla stazione degli autobus. Per legge chi vende auto sinistrate è obbligato a dichiararlo, e nella storia della tua auto questo resterà un dato di fatto, per quanto le riparazioni possano essere state effettuate ad arte. Dovrai mettere in conto che non ti sarà semplice rivenderla ad un privato e probabilmente potrai solo permutarla dal concessionario in caso di incentivi per la rottamazione. In ogni caso, prima di acquistare auto che hanno subito sinistri porta con te il tuo meccanico di fiducia. Una prima ispezione del veicolo è fondam
entale per capire l’entità dei danni, le prestazioni dell’auto e il valore effettivo. Chiedi sempre la stima della compagnia di assicurazione e tutta la documentazione sul veicolo. Devi essere molto sicuro di poter riparare l’auto danneggiata relativamente a buon mercato, prima di acquistare e dovresti anche essere sicuro di riuscire a trovare tutti i pezzi. Guarda l’anno di immatricolazione dell’auto e assicurati che non sia una fine serie e che i ricambi vengano regolarmente prodotti e venduti, o che siano reperibili presso i rottamatori.