Categoria: servizi

Di cosa si occupa un fabbro?

 

Fabbro: un mestiere antichissimo

Il mestiere del fabbro è una professione davvero antichissima: c’è addirittura chi la fa risalire al Neolitico, quando l’uomo imparò a fondere il rame, dando così inizio, ben 8.000 anni fa (nel 6000 a.C.) all’età dei metalli. Infatti, già in epoca neolitica gli uomini avevano imparato a forgiare i primi rudimentali ma efficaci strumenti metallici, servendosi di forni che permettevano di raggiungere le temperature elevate necessarie a fondere e dunque modellare i metalli.  Al giorno d’oggi però, il lavoro del fabbro ha subìto un radicale cambiamento rispetto alle origini e si caratterizza per una maggior specializzazione in alcuni settori, tra cui spiccano quelli dei serramentisti o dei carpentieri, con cui il lavoro del fabbro milano ha numerosi punti in contatto.

 

Ma cosa fa un fabbro nei dettagli?

Il fabbro è un artigiano che si occupa prevalentemente di costruire e riparare oggetti in metallo come manufatti artistici, ringhiere, cancelli, corrimano, porte,scale, serrature. Crea oggetti di ferro oppure acciaio, tramite l’utilizzo di attrezzi a mano per martellare, curvare, tagliare o comunque dare forma al metallo quando questo si trova in uno stato non liquido. Solitamente il metallo viene riscaldato fino a farlo diventare incandescente, e successivamente sottoposto alla lavorazione di forgiatura. In pratica il materiale con il calore viene reso malleabile, ed in seguito deformato e plasmato in modo da fargli assumere la forma e le funzionalità desiderate. Questo tipo di lavorazione è stata una delle prime tecniche utilizzate per la lavorazione dei metalli.

 

Quali strumenti utilizza un fabbro?

Per lo svolgimento della sue attività quotidiane, il fabbro utilizza svariati strumenti, utensili e apparecchiature, come pinze e forme per la forgiatura, la pressa meccanica e la fornace, oltre agli immancabili incudine e martello che caratterizzano l’iconografia professionale del fabbro sin dalla notte dei tempi.

Le scatole di cartone ondulato sono una soluzione ottimale per un packaging perfetto

Il confezionamento dei pacchi in una società dove l’immagine la fa sempre più da padrona è diventato di fondamentale importanza. Proprio per questo motivo le scatole di cartone ondulato sono una soluzione di packaging ideale utilizzato da migliaia di aziende, piccole e grandi. Oltre ai vantaggi pratici, compreso il trasporto e la protezione del vostro prodotto, le scatole di cartone ondulato possono essere utilizzate come strumento di marketing per promuovere i vari marchi e prodotti. Per esempio, la progettazione su misura, aggiunge più fascino e valore aggiunto ai nostri pacchi creando un effetto suggestivo e d’impatto sui potenziali clienti. Infatti fornendo dei concetti di design creativo a tutti i pacchi e utilizzando materiale di alta qualità unite a delle tecniche di stampa innovative avremo un
packaging di qualità.
Sarà opportuno scegliere anche dei fornitori adeguati. I quali ci dovranno garantire delle materie prime adeguate e delle stampanti che sappiano imprimere colori vivaci e fedeli al layout scelto.
Che siano pacchi per contenere pizze o pacchetti di pregio, il packaging con le scatole di cartone ondulato negli ultimi anni hanno fatto passi da gigante in quanto a qualità e personalizzazione.
Per questo motivo sono una soluzione ottimale da prendere in considerazione, visti anche i costi piuttosto contenuti rispetto ad alternative più costose soprattutto in caso traslochi aziende Milano